BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VENEZUELA/ Manifestazioni contro Maduro, la polizia uccide un ragazzo di 14 anni

Scontri tra manifestanti anti Maduro e forze di polizia: ucciso un ragazo di 14 anni. In Venezuela continuano le manifestazioni contro il governo in carica ecco di cosa si tratta

Immagine di archivio Immagine di archivio

E' sempre altissima la tensione in Venezuela, dove le manifestazioni contro il regime del presidente Maduro si succedono a un anno dagli icidenti del febbraio 2014 in cui morirono 40 persone. A San Cristobal, in quella che inizialmente era una piccola protesta cresciuta via via in una manifestazione contro Maduro, la polizia ha ucciso un ragazzo di 14 anni. Subito soccorso, Kluiverth Roa è morto mentre veniva trasportato in ospedale. Successivamente Maduro ha rivolto un messaggio televisivo alla nazione, accusando manifestanti mascherati di aver lanciato razzi contro la polizia e chiedendo a tutti, specialmente ai più giovani, di cessare ogni violenza per le strade del paese. "La violenza porta solo alla violenza, se il governo dovesse infrangere la legge sarei il primo a intervenire contro di esso" ha aggiunto. Un poliziotto è stato quindi arrestato dopo la morte del giovane. Recentemente il governo venezuelano ha varato una legge che permette alle forze di polizia di sparare durante le manifestazioni.

© Riproduzione Riservata.