BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

WHITNEY HOUSTON/ La figlia Bobbi Kristina è cerebralmente morta

È stata dichiarata dai medici la morte cerebrale di Bobbi Kristina Brown, la figlia di Whitney Houston e Bobby Brown. Era stata trovata dal marito priva di conoscenza nella vasca

foto:Infophoto foto:Infophoto

Non c'è più niente da fare per Bobbi Kristina Brown, la figlia di Whitney Houston e Bobby Brown. I medici hanno dichiarato la morte cerebrale per la ragazza che lo scorso fine settimana è stata trovata dal marito priva di conoscenza nella vasca da bagno dell’appartamento di Roswell, in Georgia. Si trovava a faccia in giù nell’acqua, quando il marito, Nick Gordon, ha provato a rianimarla. Trasportata d’urgenza al North Fulton Hospital, i medici avevano dato ai familiari poche speranze. Adesso, come riferisce il sito di gossip Radar Ondine, i familiari si sono radunati intorno alla 21enne, avvisati dai medici della possibilità di staccare la spina dei supporti vitali. Nei giorni scorsi era stata perquisita l’abitazione, ma gli agenti non avevano trovato nulla, in particolare non sono state trovate droghe. L’incidente si è verificato a quasi tre anni dalla morte della madre, che è deceduta appunto l’11 febbraio del 2012, trovata priva di conoscenza nella vasca da bagno. La causa del decesso, come hanno stabilito le indagini, è stato un annegamento accidentale e che la cantante aveva assunto un mix di cocaina, marijuana, Xanax, Benadryl e altri farmaci.  (Serena Marotta) 

© Riproduzione Riservata.