BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAKISTAN/ Cristiani sotto attacco: kamikaze contro due chiese, almeno 14 morti

Cristiani ancora sotto attacco in Pakistan, dove un doppio attacco kamikaze contro due chiese ha provocato la morte di almeno quattordici persone e quasi un centinaio di feriti.

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Cristiani ancora sotto attacco in Pakistan, dove un doppio attacco kamikaze contro due chiese ha provocato la morte di almeno quattordici persone (tra cui donne e bambini) e quasi un centinaio di feriti. Le esplosioni sono avvenute durante la celebrazione della messa e sono state rivendicate dai talebani pachistani di Jamaat ul Ahrar: il portavoce del gruppo islamista ha chiaramente fatto sapere che gli attentati proseguiranno "fino a quando la sharia non sarà imposta nel Paese". I kamikaze si sono fatti esplodere davanti alla Chiesa Cattolica e la Chiesa di Cristo, entrambe nel quartiere di Yohana Abad dove si trova la più grande comunità cristiana del Pakistan. Appresa la notizia, Papa Francesco ha voluto rendere omaggio alla vittime degli attacchi durante l'Angelus di oggi: "Con dolore, con molto dolore ho appreso degli attentati terroristici contro due chiese cristiane a Lahore in Pakistan, che hanno provocato morti e feriti, sono chiese cristiane, i cristiani sono perseguitati, i nostri fratelli versano il sangue soltanto perché sono cristiani", ha detto il Santo Padre.

© Riproduzione Riservata.