BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BLACKOUT TURCHIA/ Treni, mezzi pubblici e aerei fermi. Il premier: possibile atto terroristico

Da diverse ore tutto il terrotorio nazionale turco è colpito da un blackout che ha costretto allo stop i mezzi di trasporto, secondo il premier potrebbe trattarsi di un atto di terrorismo

Immagine di repertorio Immagine di repertorio

La Turchia è colpita da un blackout su scala nazionale cominciato alle ore 10 e 30 locali e che ha interessato le maggiori città come Ankara e Istanbul. Il blackout ha costretto allo stop le metropolitane, i tram, le ferrovie e anche il traffico aereo. Undici dei sedici radar che controllano i voli sarebbero fuori uso. Preoccupante allarme lanciato dal capo del governo: potrebbe essere un atto di terrorismo. In realtà il paese non è nuovo a questo tipo di problemi, era già successo circa quindici anni fa. Secondo fonti ufficiali sarebbero colpite 40 province. Il premier turco Davutoglu ha sottolineato come sia in corso una indagine accurata per capire se si tratti di un problema tecnico o di un attacco informatico. Al momento la corrente sta tornando in modo graduale in alcune parti della capitale Ankara.

© Riproduzione Riservata.