BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ITALIANO ARRESTATO/ Giappone, in manette per aver baciato una ragazza sulla fronte

È stato arrestato un italiano di 40 anni dalla polizia di Wakayama, vicino a Osaka per aver tentato di baciare sulla fronte una ragazza di 21 anni. È accaduto mercoledì pomeriggio 

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Un italiano di 40 anni è stato arrestato dalla polizia di Wakayama, vicino a Osaka in Giappone, per aver tentato di baciare sulla fronte una ragazza di 21 anni. È accaduto mercoledì pomeriggio su un treno della JrKisei Line e il gesto è stato giudicato dagli inquirenti come un caso di molestie in base alla normativa di contrasto agli “atti osceni”. La notizia è finita sui social network in Giappone, ed è una delle news più cercate e lette come “The Italian Kiss”. L’uomo è arrivato nel Paese verso la fine di febbraio con un visto turistico, come rivela la polizia, e si sarebbe giustificato dicendo che si è trattato di "un semplice saluto, ignorando che potesse essere contrario alle norme giapponesi". Intanto, pochi giorni prima, il 2 e il 3 marzo, ci sono stati tre o quattro episodi di “atti osceni e violenti” che hanno riguardato cittadini stranieri. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.