BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SLOVENIA/ Il parlamento approva i matrimoni gay e le adozioni omosessuali

Slovenia, approvata la nuova legge che redifinisce il matrimonio come unione di persone senza limiti di sesso e permette l'adozione di bambini alle coppie omosessuali

Immagine di archivio Immagine di archivio

Con 51 sì contro 28 no il parlamento sloveno ha approvato due giorni fa la nuova legge riguardo ai matrimoni. Sì alle unioni tra coppie dello stesso sesso e sì anche all'adozione di bambini da parte di coppie omosessuali. La nuova legge definisce il matrimonio l'unione fra due persone al di là di ogni genere sessuale. Mentre la votazione era in corso alcune centinaia di persone fuori del parlamento protestavano contro la legge in questione soprattutto per quanto riguarda l'adozione da parte delle coppie gay. I manifestanti hanno anche annunciato che proporranno un referendum popolare per chiedere l'abolizione della nuova legge che adesso per essere varata definitivamente dovrà essere firmata dal presidente della Repubblica. Nel 2006 la Slovenia aveva già approvato un registro per le coppie dello stesso sesso che garantiva loro di ereditare pensione e beni in caso di morte o malattia di uno dei due, ma imponeva restrizioni sui matrimoni e negava agli omosessuali la facoltà di adottare bambini.

© Riproduzione Riservata.