BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

ANDREAS LUBITZ/ Airbus Germanwings, il copilota aveva informato Lufthansa della sua depressione

Prima di ricominciare l’addestramento Lubitz, dopo vari mesi di interruzione, aveva comunicato alla scuola piloti della compagnia di avere avuto «un grave episodio depressivo poi rientrato».

foto:Infophotofoto:Infophoto

Lufthansa sapeva della depressione che aveva colpito il copilota Andreas Lubitz, che ha deciso di suicidarsi, martedì scorso, portandosi con sé altre 149 persone, schiantandosi con l’aereo sulla Alpi francesi. L’uomo infatti, nel 2009, prima di ricominciare l’addestramento dopo vari mesi di interruzione, aveva comunicato alla scuola piloti della compagnia di avere avuto «un grave episodio depressivo poi rientrato». Lo rende noto la stessa compagnia, che ha puntualizzato di aver presentato agli inquirenti numerosi documenti interni, tra cui referti medici, e le mail scambiate tra il copilota e la scuola. La compagnia precisa altresì che dopo l’interruzione «al copilota è stata confermata la necessaria abilitazione medica al volo». Intanto il giornale francese “Paris Match” e il tedesco “Bild” parlano di un video, di cui sarebbero entrati in possesso, che riprende gli ultimi istanti del volo della Germanwings, precisando che il video è stato girato da un telefono cellulare, all’interno dell’aereo. Nel video si sentirebbero le ultime urla dei passeggeri, che sapevano di stare per morire, “Mio Dio” in diverse lingue, poi i rumori metallici che si sentirebbero per tre volte, forse quelli dati dal comandante chiuso fuori dalla cabina di pilotaggio. Una notizia che tuttavia è stata smentita: "Allo stato attuale delle indagini non esistono video dell'incidente". Lo ha dichiarato il procuratore di Marsiglia Brice Robin, chiarendo che i telefoni trovati non sono stati ancora controllati e che quindi si tratta di rivelazioni false. (Serena Marotta)  

© Riproduzione Riservata.