BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

STRAGE AL CAMPUS/ Papa Francesco: alla Moi University brutalità insensata

Papa Francesco ha ricordato le vittime dell'attacco terroristico all'unviersità keniana in cui sono state uccisi 147 studenti di fede cristiana, ecco il testo del suo messaggio

Immagine di archivioImmagine di archivio

Il papa ha inviato un telegramma all'arcivescovo di Nairobi John Njue esprimendo il suo dolore e cordoglio per la strage di studenti cristiani alla Moi University in Kenya. Un atto di brutalità senza senso, ha scritto: "In unione con tutte le persone di buona volontà in ogni parte del mondo  Sua Santità condanna questo atto di brutalità senza senso e prega per un cambiamento del cuore di coloro che lo hanno perpetrato". Chiede poi a tutte le autorità di raddoppiare gli sforzi e di lavorare con tutti gli uomini e le donne del Kenya "per porre fine a una tale violenza e odio, verso l'alba di una nuova era di fraternità, giustizia e pace". Bergoglio si è detto profondamente rattristato "dalla immensa e tragica perdita di vite", assicurando le sue preghiere alle famiglie delle vittime e a tutti i keniani, raccomandando "le anime dei defunti alla infinita misericordia di Dio Onnipotente". Ieri quattro terroristi appartenenti a un gruppo di estremisti islamici aveva fatto irruzione nell'università uccidendo 147 studenti, tutti cristiani, lasciando in vita solo gli islamici. 

© Riproduzione Riservata.