BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

OMICIDIO-SUICIDIO/ Inghilterra, uccide la moglie malata di Alzheimer e poi si spara, il patto di morte

Patto di morte di una coppia inglese: un uomo ha ucciso la moglie malata e poi si è tolto la vita, non sopportava l'idea di vivere senza di lei

Immagine di archivio Immagine di archivio

Nuovo caso di omicidio-suicidio, l'ultimo di una serie che si allunga è avvenuto in Inghilterra, Un uomo di 71 anni, un dirigente in pensione, John Knott, ha ucciso la moglie 70enne che soffriva di Alzheimer e dopo si è tolto la vita. Secondo gli inquirenti, i due avevano stipulato un patto di morte, con l'intenzione di morire insieme. La donna era malata da tempo e il marito si era dedicato completamente a lei, probabilmente la fatica e lo stress per l'impegno richiesto hanno giocato un ruolo decisivo nella sua decisione di ucciderla e togliersi la vita. Nell'agosto 2014, quando le condizioni della moglie erano peggiorate, l'aveva fatta ricoverare, ma dopo solo quattro giorni l'aveva riportata a casa perché non sopportava l'idea che fosse in una casa di cura senza di lui. Secondo le testimonianze degli amici della coppia, l'uomo non avrebbe mai sopportato l'idea di vivere senza la moglie. Erano sposati da 37 anni.

© Riproduzione Riservata.