BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

ISIS/ Il consigliere libico: i terroristi si nascondono sui barconi dei migranti

I combattenti dell’Isis arrivano in Europa a bordo dei barconi che attraversano il Mediterraneo. Salpano dalle coste libiche e si confondono tra i profughi. A dirlo è un consigliere libico

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

I combattenti dell’Isis arrivano in Europa a bordo dei barconi che attraversano il Mediterraneo. Salpano dalle coste libiche, si confondono tra i profughi e sono "convinti al cento per cento" della loro missione. A dirlo è il consigliere governativo libico Abdul Basit Haroun, intervistato dal programma "Investigate" di Bbc Radio 5. Ci sarebbe un accordo tra i miliziani e gli scafisti: i primi permettono ai secondi di operare, ma questi in cambio devono dare loro metà dei guadagni e trasportare jihadisti. L'Isis, ha spiegato il consigliere libico, utilizza i barconi "per la sua gente che vuole mandare in Europa poichè la polizia europea non sa chi è dell'Isis e chi è un normale rifugiato". Lo Stato Islamico avrebbe quindi intenzione di effettuare attacchi in Europa ma "non per oggi o per domani, ma in futuro", ha aggiunto Haroun, il quale ha fatto sapere di aver avuto queste informazioni parlando direttamente con i proprietari dei barconi nelle zone del Nord Africa.

© Riproduzione Riservata.