BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

COMA DA 42 ANNI/ India: è morta l'infermiera in stato vegetativo, l'eutanasia rifiutata

Il caso di più lunga permanenza in stato di coma al mondo: una infemriera di 67 anni è morta dopo 42 anni in stato vegetativo, il tribunale aveva respinto la richiesta di eutanasia

Immagine di archivio Immagine di archivio

La sua storia era diventata un caso in India. Aruna Shanbaug, 67 anni, era in coma da 42 anni. A 25 anni di età la donna, una infermiera, era stata vittima di uno stupro da parte di un collega infermiere. Per tenerla ferma l'uomo le aveva legato una catena di ferro al collo provocandole lesioni cerebrali. Da allora, caduta in coma, non si era più risvegliata. Una giornalista nel 2011 aveva chiesto l'eutanasia ma la Corte suprema aveva respinto la richiesta. Secondo i giudici infatti la donna "era accudita amorevolmente dalle colleghe infermiere del suo ospedale e loro non volevano farla morire". Adesso Aruna è morta e secondo la stampa indiana sarebbe il più lungo stato di coma mai registrato nella storia in tutto il mondo. 

© Riproduzione Riservata.