BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIOCO MORTALE / Cinque ragazzini ammazzano un bimbo di sei anni

Pubblicazione:martedì 19 maggio 2015

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Un macabro gioco inventato da cinque adolescenti si è concluso con l’omicidio di un bambino di sei anni. Due ragazze di 13 anni, due ragazzi di 15 e uno di 12 hanno confessato di giocare a simulare "un rapimento". L’uccisione è avvenuta in un quartiere di Chihuaha, in Messico, come ha reso noto la procura locale. Il corpo del bambino legato alle mani e ai piedi è stato rinvenuto vicino a un ruscello in un quartiere della città, dopo un’indagine da parte delle forze di sicurezza fatta dopo la scomparsa del bambino, Christopher Marquez. Ecco come sono andate le cose, secondo il racconto dei cinque adolescenti, che hanno confessato l’omicidio. Avevano invitato il bambino a raccogliere della legna vicino al ruscello. Poi lo hanno legato e seppellitto in una fossa con la faccia rivolta verso il basso, mentre una delle ragazze ha accoltellato il corpo del piccolo di sei anni, coprendolo poi con i resti di un animale morto. Adesso la procura sta cercando di capire se gli adolescenti credevano veramente di giocare o se avevano l’intenzione di uccidere. «Qui non siamo davanti a un caso poliziesco, ma a un caso di decomposizione sociale, di perdita dei valori», ha detto il procuratore che sta curando le indagini Sergio Ortiz. (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.