BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ROULETTE RUSSA/ Sydney: 19enne si spara alla testa, la madre lo scopre su Facebook

Un ragazzo di diciannove anni australiano è in fin di vita per aver preso parte a una sfida di roulette russa, si è sparato alla testa ecco cosa è successo

Immagine di archivio Immagine di archivio

Secondo gli inquirenti è stata la partecipazione al folle gioco della roulette russa a causare le ferite gravissime di un 19enne ricoverato qualche giorno fa in ospedale a Sydney. In un parcheggio cittadino infatti è stata rinvenuta una pistola, una Smith & Wesson proprio dove il giovane è stato soccorso dopo che è stato trovato con gravissime ferite di arma da fuoco alla testa. Il gioco suicida che prevede che alcune persone si passino una pistola caricata con un colpo solo, sfidandosi a sparare fino a quando qualcuno trova il proiettile. Insieme a lui tre amici che si sfidavano al gioco mortale. Nell'assurdità dell'episodio anche il fatto che i familiari del giovane hanno scoperto la cosa solo leggendo alcuni post su facebook. E' stata la sorella del ragazzo a scoprire cosa era successo e quindi ad avvertire telefonicamente la madre. Adesso il ragazzo è stato sottoposto a operazione chirurgica.

© Riproduzione Riservata.