BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

SACERDOTE RAPITO/ Siria, padre Jacques Murad in mano ai ribelli islamici. Isis dilaga nel Paese

Un sacerdote apaprtenente alla stessa comunità di padre Dall'Oglio, rapito da molto tempo, è stato catturato ieri da alcuni ribelli jihadisti, è successo in Siria

Immagine di archivio Immagine di archivio

E' stato rapito un sacerdote appartenente alla stessa comunità di padre Dall'Oglio, il gesuita di cui non si hanno più notizie ormai da anni. Si tratta di padre Jacques Murad un sacerdote siro-cattolico della Comunità di Mar Musa El Habashi,  rapito a Qaryatayn città della Siria centrale ad un centinaio di chilometri da Palmira e dimostra come i miliziani dell'Isis dopo la conquista della città stiano ormai dilagando in tutta la Siria. Non si hanno più notizie di lui da ieri a mezzogiorno, da dodici anni si occupava della parrocchia. Si trovava in macchina con un collaboratore quando si sono avvicinate due moto e lo hanno obbligato ad andare con loro. Al momento ancora nessuna novità, ma la certezza è che i rapitori fossero di un gruppo jihadista. La situazione in Siria dopo la caduta di Palmiria è drammatica: i miliziani di Isis hanno conquistato anche l'ultimo posto di frontiera del regime di Damasco tra Siria e Iraq  e ormai si trovano vicini a Damasco. Sono stati conquistati infatti diversi punti strategici della strada che porta alla capitale siriana.

© Riproduzione Riservata.