BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

DAD BOD/ Uomo con pancia piace negli Usa: ecco il look perfetto

L’uomo ideale è imperfetto e per questo più attraente. È il momento infatti di esibire la pancetta da birra per gli uomini: arriva dagli Usa il “Dad bod” (pancetta da papà)

foto:Infophotofoto:Infophoto

L’uomo ideale è imperfetto e per questo più attraente. È il momento infatti di esibire la pancetta da birra per gli uomini: arriva dagli Usa il “Dad bod” (pancetta da papà). Lo scrive una studentessa americana, Mackenzie Pearson, della Clemson University, nella Carolina del Sud, in un articolo pubblicato sul sito universitario “The Odissey”, articolo che è diventato virale sui social network. "Il dad bod è il giusto equilibrio tra la pancia da birra e il corpo muscoloso - scrive Pearson - Al dad bod piace andare in palestra occasionalmente, ma anche darci dentro con la birra nei weekend e mangiare fino a otto fettone di pizza alla volta, non è sovrappeso ma non ha neanche addominali scolpiti". La ragazza ammette che a rendere irresistibile l’uomo con la pancetta sia il fatto che sembri più umano, naturale e attraente. Sembra inoltre che il dad bod non intimidisca le donne, ma le rassicuri. Tra gli uomini eletti, secondo il New York Magazine, c’è l’attore americano Jason Segel, seguito da Leonardo DiCaprio, Jon Hamm e Russell Crowe. Nascono così guide su come ottenere la pancia, il sito “Man Fitness”, ad esempio, suggerisce ironicamente: "Quando andate al ristorante non ordinate pollo grigliato ma fritto" oppure "Vicino al letto, installate una dispensa per gli snack", e ancora "Mangiate quantità enormi di caramelle". Ma la tendenza non riguarda solo gli uomini: sui social media è stato lanciato anche l’hashtag #mombod, un invito alle donne per sentirsi bene con la propria pancia, accettando le forme. A confermare la tendenza ci pensa anche la moda: Dolce&Gabbana ha dedicato una sfilata alla mamma con il ritorno ai mom jeans o ai dada jeans, si tratta di un tipo di denim a vita alta e non attillato. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.