BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

MALIA OBAMA/ Avvocato keniano offre mucche e pecore per la figlia di Barack

Un avvocato kenyano ha offerto a Barack Obama capre, mucche e pecore in cambio della mano della figlia sedicenne: questo matrimonio non s'ha da fare? Ecco di cosa si tratta

Malia Obama, a sinistraMalia Obama, a sinistra

Cinquanta pecore, settanta mucche e trenta capre: non male come offerta di matrimonio. Il problema per Barack Obama sarà dove sistemare questa mandria nei giardini della Casa Bianca. La surreale offerta, ma perfettamente in stile con la tradizione africana, è stata fatta non da uno sprovveduto ma da un avvocato keniano, tale Felix Kiprono, in cambio della mano della figlia di Barack e Michelle, Malia. L'uomo, che ha dichiarato che farà l'offerta ufficiale in occasione della visita del presidente americano in Kenya, tra l'altro suo paese di origine, il prossimo luglio, sarebbe innamorato della ragazzina dal 2008, ma ha aspettato che crescesse un po' con gli anni anche se oggi ha ancora soltanto 16 anni. Non si tratta di interesse, ha specificato, perché non gli importa che Malia sia la figlia dell'uomo più potente del mondo. Quando infatti saranno sposati insegnerà alla sposa a mungere le mucche e preparare piatti tradizionali. Affare fatto o no? Questo matrimonio non s'ha da fare?

© Riproduzione Riservata.