BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PILLOLA ANTICONCEZIONALE/ Lo studio: quelle nuove favoriscono coaguli di sangue

Pubblicazione:giovedì 28 maggio 2015

foto:Infophoto foto:Infophoto

Secondo uno studio epidemiologico inglese della Nottingham University, pubblicato sul “British Medical Journal”, le nuove pillole anticoncezionali recenti provocherebbero maggiori rischi per la salute rispetto a quelle più vecchie. In particolare si correrebbe il rischio di tromboembolismo venoso. Gli studiosi hanno messo a confronto 10.500 casi di donne di un’età compresa tra i 15 e i 49 anni con trombosi venosa e 42.000 donne di uguale età senza trombosi. È risultato che il rischio di eventi trombotici venosi nelle donne trattate con gli anticoncezionali più recenti è da 3,6 a 4,3 volte maggiore delle donne che non li assumevano. E non solo: le donne che utilizzavano contraccettivi orali di seconda generazione, ovvero quelli meno recenti, avevano un rischio – rispetto a chi non li assume – aumentato di 2,5 volte di sviluppare tromboembolismo venoso. Un rischio che tuttavia è inferiore rispetto alle donne che assumono la pillola più recente. (Serena Marotta) 



© Riproduzione Riservata.