BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

INDIA/ Decapita un bimbo per "calmare gli dei": guru linciato dalla folla

Ha decapitato un bimbo di cinque anni "per calmare gli dei" ed è stato linciato a morte dalla folla inferocita. Accade in India, nel distretto di Sonitpur, dopo una cerimonia religiosa

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Ha decapitato un bimbo di cinque anni "per calmare gli dei" ed è stato linciato a morte dalla folla inferocita. Accade in India, nel distretto di Sonitpur, dove un guru tantrico avrebbe attirato il piccolo nel suo tempio per poi decapitarlo a colpi di machete durante una cerimonia religiosa. La notizia è stata riportata dall’agenzia di stampa Ians. Dopo aver commesso il delitto, il guru è uscito dal tempio affrontando la folla che intanto stava accorrendo per vedere quanto accaduto: una volta visto il cadavere del bambino, il guru è stato linciato e ucciso dai presenti senza che la polizia riuscisse a intervenire per fermarli. L'uccisione del bambino è avvenuta durante una cerimonia religiosa chiamata Puja, un atto di adorazione nei confronti di una divinità che può esprimersi anche in un’offerta o un sacrificio.

© Riproduzione Riservata.