BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INDIRIZZO SBAGLIATO/ Germania, 380 chili di cocaina spediti ai supermercati di Berlino

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

foto:Infophoto  foto:Infophoto

Panetti di cocaina tra le banane consegnati per sbaglio a 13 supermercati “Adil” di Berlino. È questa la sorpresa che si sono trovati davanti gli impiegati dei vari supermercati che hanno consegnato la droga alla polizia. Si tratta di un errore del valore di 15 milioni di euro per 380 kg di cocaina, spediti da una società colombiana. La polizia è intervenuta nei 13 supermercati che avevano segnalato la presenza della sostanza e ha provveduto al sequestro. È il più grande sequestro di sostenze stupefacenti mai effettuato in Germania. Non è la prima volta che la droga viaggia con gli alimentari. Ad inizio gennaio 2014 furono trovati ben 140 kg di cocaina in sette casse di banane consegnate per errore in sei supermercati di Berlino della catena “Aldi”, scoperti come al solito dai dipendenti intenti a sistemare la frutta sui banconi. E non solo: a fine gennaio dello stesso anno furono scoperti 1,2 tonnellate di eroina allo stato liquido nascoste in 1.720 barattoli di latta di salsa di pomodoro che dalla Germania a bordo di due camion stavano per raggiungere il confine con l’Olanda. Il valore? 21 milioni e mezzo di euro. Alla guida dei due camion due ragazzi di 25 e 26 anni di origine turca. Un episodio del genere si è verificato anche in Italia nel 2010. Due italiane, Oriella Di Giorgio e sua cognata, Aleksandra Boldova, furono arrestate dai carabinieri di Alba Adriatica per aver nascosto 30 grammi di eroina, suddivisa in dosi, tra le bottiglie di conserva di pomodori e vino nel ripostiglio di casa. (Serena Marotta)  



© Riproduzione Riservata.