BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SIRIA/ Castagnetti: se l'Isis mette piede ad Aleppo, interverrà Putin

Pubblicazione:venerdì 12 giugno 2015

Infophoto Infophoto

Perdiamo tempo con le sanzioni contro la Russia, e ci dimentichiamo del Medio oriente che è il cortile di casa nostra. Ciascuno deve fare il suo mestiere, ma l’Italia non è capace di salvaguardare i suoi interessi nazionali.

 

Con quali conseguenze?

Se non si fa niente, arriveremo a un momento in cui bisognerà compiere un intervento che costerà molto di più non solo in termini economici, ma anche di caduti. O si interviene adesso o il califfato prende il sopravvento.

 

Secondo l’Independent, Al-Nusra ha chiesto agli Usa di sostenerlo contro Assad e l’Isis. Che cosa ne pensa?

E’ la prova del fatto che Al-Nusra sta combattendo contro l’Isis, e che Assad sta facendo il doppio gioco contro questi due nemici per cui una volta aiuta l’uno e una volta l’altro. Qualcuno ha addirittura ipotizzato che Assad in alcune situazioni contingenti abbia sostenuto gruppi dell’Isis contro Al-Nusra. Da sempre del resto il mondo musulmano è molto frastagliato e ci sono diversi gruppi che si combattono tra di loro. Al-Nusra però non è mai stato considerato un gruppo ribelle moderato, anzi era il gruppo dei ribelli più radicali. Se adesso effettivamente Al-Nusra sta combattendo l’Isis per avere la supremazia in Siria, si spiega la sua richiesta agli Usa. Non credo però che gli americani abbocchino.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.