BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ISIS / Palmira, distrutti due antichi mausolei

Scempio dell’Isis a Palmira, città siriana che nelle scorse settimane è finita nelle mani dello Stato Islamico. Gli jihadisti avrebbero annunciato di aver distrutto due antichi mausolei

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Nuovo scempio dell'Isis a Palmira, città siriana che nelle scorse settimane è finita nelle mani dello Stato Islamico. Gli stessi jihadisti avrebbero annunciato di aver distrutto due antichi mausolei vicino al sito archeologico romano della città, tra cui anche quello dello sceicco Mohammad Ben Ali e quello di Abu Baha Edin. La veridicità delle notizie circolate in queste ore attraverso i media locali è però ancora tutta da confermare: secondo l’attivista Ahmad Daas, ad esempio, le foto circolate sarebbero da ritenere false. La notte scorsa i miliziani dell’Isis hanno diffuso alcune foto in cui trasportano esplosivi, mentre in un'altra si vede una deflagrazione in uno dei mausolei. Secondo il direttore delle antichità siriane, Maamun Abi Karim, lo Stato Islamico avrebbe già fatto esplodere il mausoleo di Chkaf, risalente a circa 500 anni fa.

© Riproduzione Riservata.