BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

REFERENDUM GRECIA/ La lettera di Tsipras al suo popolo

Il premier greco Tsipras ha scritto una letetra al popolo greco spiegando la decisione di ricorrere al referendum per risolvere la questione del debito nazionale

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Il premier greco Tsipras, dopo la decisione di lasciare al popolo la scelta su come risolvere la questione del debito greco tramite un referendum, decisione che è stata affossata dall'Unione europea, ha scritto una lettera. I partiti dell'opposizione greca sono contrari anche loro a questo referendum, per il quale è necessaria la soglia del 40% perché sia valido. "Greche e greci, a questo ultimatum ricattatorio che ci propone di accettare una severa e umiliante austerity senza fine e senza  prospettiva di ripresa sociale ed economica, vi chiedo di rispondere in modo sovrano e con fierezza, come insegna la storia dei greci. All’autoritarismo e al dispotismo dell’austerity persecutoria rispondiamo con democrazia, sangue freddo e determinazione" ha scritto Tsipras. La Grecia, ha aggiunto, è il paese che ha fatto nascere la democrazia: prendo l'impegno di rispettare il risultato e sono sicuro "che la vostra scelta farà onore alla storia della nostra patria e manderà un messaggio di dignità in tutto il mondo". Tsipras spiega la sua posizione e quella dell'Unione europea, sottolineando come all'Europa, e al Fondo monetario internazionale interessino solo politiche di austerità vessatoria, necessario dunque, dice, che la leadership europea cambi strategia.

© Riproduzione Riservata.