BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

BAMBINO SENZA NASO E OCCHI/ Operazione chirurgica di 18 ore per ricostruire il viso

Era nato senza occhi, naso e parte della scatola cranica. Medici australiani hanno ricostruito il viso di un bambino marocchino di quattro anni ecco di cosa si tratta

Foto da InternetFoto da Internet

Yayha, un bambino marocchino di quattro anni, era nato praticamente con un buco al posto del naso e con gli occhi coperti dalla pelle del viso. Anche la bocca era devastata, impossibilitata a un normale funzionamento. Non solo: la parte superiore del cranio non era del tutto formata, lasciando parte del cervello coperto solo dalla pelle e non dalle ossa. Non poteva parlare e faceva fatica anche a cibarsi. Adesso, con una operazione chirurgica durata diciotto ore fatta da medici australiani a Melbourne, si è quasi del tutto ricostruito il viso e il cranio. La famiglia del bambino non era riuscita trovare un chirurgo in Marocco che tentasse l'operazione così hanno postato un appello su facebook. In questo modo hanno trovato una equipe medica a Melbourne che si è presa cura del bambino. Una operazione rischiosissima tanto che il chirurgo capo aveva detto chiaramente: se non lo operiamo non morirà, ma potrebbe morire invece durante l'operazione. L'operazione ha avuto successo: è stato ricostruito il naso mancante, sistemata la bocca e adesso si procederà con nuovi interventi per completare il tutto. Purtroppo nulla si è potuto fare per i suoi occhi e il bimbo resterà cieco.

© Riproduzione Riservata.