BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAUL CAMERON/ "L'uomo più pericoloso d'America": le lobby gay contro il docente universitario

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Per le associazioni Lgbt e varie lobby gay, il professor Paul Cameron è "l'uomo più pericoloso d'America". Cameron ha insegnato all'università di Louisville, a quella del Nebraska ed è oggi un conferenziere noto in tutto il mondo grazie anche al suo dottorato in psicologia e al ruolo di responsabile del Family Research Institute, una organizzazione non profit di carattere scientifico ed educativo che pubblica ricerche sull'omosessualità, l'Aids, le politiche sociali di carattere sessuali. Suoi studi vengono anche usati dalla giustizia americana, in quanto è stato a lungo consigliere per i governi canadese e americano, ad esempio quelli relativi alla violenza e ai problemi di figli cresciuti da coppie gay. Per questo è continuamente sotto attacco da parte dei sostenitori dei diritti gay, tanto che alcuni sconosciuti tempo fa si sono spinti fino a uccidere il cagnolino della figlia, gettato sangue infetto contro le finestre della sua casa, minacciato la moglie e la suocera. L'ultimo episodio è accaduto nel settembre 2014 in Polonia, dove si trovava per una conferenza, interrotta in modo violento con insulti pesanti da alcuni attivisti gay. I quali poi hanno mandato lettere a oltre sessanta università del mondo diffidando da invitarlo, cosa che in molti casi si è verificata. Adesso la giustizia polacca ha condannato il gruppo lgbt della città di Torùn a scuse ufficiali nei confronti del professor Cameron per i violenti attacchi da lui subiti.



© Riproduzione Riservata.