BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

CASA BIANCA/ Ora si può fotografare: Michelle Obama toglie il divieto

Dopo 40 anni di divieto, a partire da ieri è stato possibile scattare fotografie nel corso delle visite pubbliche alla Casa Bianca e si possono condividere anche sui social 

foto:Infophotofoto:Infophoto

Dopo 40 anni di divieto, a partire da ieri è stato possibile scattare fotografie nel corso delle visite pubbliche alla Casa Bianca e si possono condividere anche sui social network. La rivoluzione è stata annunciata da Michelle Obama, che ha anche incoraggiato i turisti a condividere alcuni scatti sui social. Lo fa su Instagram mentre è intenta a strappare un foglio con il divieto. Via libera agli scatti dunque, che siano con telefonini o macchine fotografiche, lungo tutto il percorso del tour. Questo avviene mentre il Parlamento europeo si appresta a votare il 9 luglio un testo sulla legge del copyright, che sarà molto restrittivo. Nell’era del digitale infatti si tratta di un divieto obsoleto, imposto originariamente per il timore che i flash delle macchine fotografiche potessero danneggiare le opere d’arte. "E' stata un'esperienza surreale”, ha detto Zach Glassman, fotografo freelance, che ha fotografato anche i cani degli Obama, Sunny e Bo. Resta il divieto per i selfie sticks, come nel resto dei musei americani. (Serena Marotta) 

© Riproduzione Riservata.