BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AFGHANISTAN/ Ucciso il mullah Omar, capo dei talebani? La morte accaduta tre anni fa

Secondo il governo afgano il mullah Omar, capo dei talebani, sarebbe stato ucciso, ma al momento manca ogni conferma reale, non è la prima volta che si diffonde una notizia del genere

Il mullah Omar Il mullah Omar

UCCISO IL MULLAH OMAR CAPO DEI TALEBANI - Secondo le ultime notizie provenienti dall'Afghanistan, il mullah Omar sarebbe stato ucciso due o anche tre anni fa. La notizia data oggi della sua morte dunque non si riferisce a un episodio di questi giorni. Contattati dalla Bbc, i talebani hanno detto che presto diranno la loro versione dei fatti. La notizia della morte del leader talebano era stata data spesso in passato, ma fino a oggi non c'è mai stata alcuna prova anche se il terrorista non compare in pubblico da molti anni.

UCCISO IL MULLAH OMAR CAPO DEI TALEBANI - Del mullah Omar non si conosce molto. Sarebbe nato nel 1959 in un villaggio nei pressi di Kandahar e ha combattuto contro i russi. In un combattimento contro di loro ha perso l'occhio destro. E' di etnia pashtun e come gli altri studenti di teologia talebani venne addestrato dai pachistani, che negli anni 80 pensavano di allearsi con loro per creare un Afghanistan amico in modo da sfruttarlo per il transito del gas dall'Asia centrale al Mar arabico. Sempre in quel decennio conobbe Osama bin Laden con il quale divenne alleato conquistando Kabul nel 1996, In seguito ha sposato la figlia di 13 anni di bin Laden diventandone anche parente.

UCCISO IL MULLAH OMAR CAPO DEI TALEBANI - Uno scarno comunicato di un funzionario del governo afgano ha annunciato una notizia che se confermata avrebbe del clamoroso: ucciso il mullah Omar, il leader dei talebani. La notizia è stata data al canale televisivo 1TvNews che da parte sua ha detto che la notizia è confermata da parte dei vertici della sicurezza afgani. In realtà era da mesi che la notizia veniva diffusa senza alcuna prova reale. Sempre negli ultimi mesi erano stati avviati colloqui tra i talebani e il governo di Kabul e anche venerdì prossimo è confermata una riunione delle forze in campo a Islamabad in Pakistan ai fini di una riconciliazione fra le due parti. Omar è uno degli uomini più ricercati al mondo, si ritiene viva in Pakistan nella regione di Quetta. Da quando gli eserciti occidentali hanno invaso l'Afghanistan nel 2001 però di lui si è perso ogni contatto reale.

© Riproduzione Riservata.