BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

ABORTO/ La richiesta shock: un milione di dollari per non farmi abortire

Richiesta shock su Internet: una donna americana chiede un milione di dollari per non abortire, ci sono 72 ore di tempo. L'annuncio probabile provocazione dei pro choice

Immagine di archivioImmagine di archivio

Annuncio shock, tutto da verificare cosa ci sia dietro, se una storia vera o solo una provocazione da parte delle associazioni abortiste. Sul sito prolifeantiwoman.com, un nome che è tutto un programma, è apparso l'annuncio di una giovane americana di 26 anni che dichiara di essere alla settima settimana di gravidanza. Ha intenzione di abortire, dice, ma se i pro life, coloro che sono contrari all'aborto, riusciranno a raccogliere un milione di dollari allora non lo farà. Cifra, dice, che non userà lei ma metterà su un contro fiduciario intestato al nascituro a cui potrà accedere una volta raggiunti i 21 anni di età, nascituro che lei darà in adozione. Un crowdfunding per la vita insomma, della durata di sole 72 ore: se non raggiungerà il milione di dollari, ha detto ancora, darà indietro tutti i soldi ricevuti e procederà con l'aborto già fissato per il prossimo 10 luglio. Una sorta di ultimatum. La donna spiega che sta protestando contro le leggi sempre più restrittive sull'aborto, secondo lei, che si stanno introducendo negli Usa. Quattro stati, il North Carolina, il Missouri, il South Dakota e lo Utah, hanno introdotto una legislazione che permette di abortire solo dopo un consulto medico a cui devono seguire 72 ore di tempo per un eventuale cambio di idea. Per la donna, ma anche per tante associazioni abortiste, una imposizione che costringe ad aspettare 72 inutili ore e rinforza le regole che bypassano i privilegi del rapporto diretto e la privacy tra paziente e dottore. I conservatori, si legge ancora nell'annuncio, non sono realmente interessati alla vita dei bambini, ma vogliono solo controllare la possibilità di scelta delle donne. E intanto la vita di un nascituro è messa in gioco quasi come una sorta di ultimatum terroristico: 72 ore di tempo per trovare un milione di dollari o morirà.

© Riproduzione Riservata.