BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VOLO MH370/ Malaysia Airlines, forse trovati i resti dell'aereo scomparso. Le parole del premier malese: "Molto probabilmente rottami di Boeing 777"

Al largo del Madagscar è stato trovato un rottame che smebra compatibile con il Boeing delle linee aeree della Malesia scomparso nel marzo 2014, ecco di cosa si tratta

Immagine di archivio Immagine di archivio

Volo Malaysia Airlines mh370, le parole del premier malese: "Molto probabilmente sono rottami di un Boing 777" - Anche Najib Razak, il premier malese, è convinto che i rottami scoperti a La Reunion provengano "molto probabilmente" da un Boeing 777. Parole che sembrano confermare l'ipotesi che sta circolando in queste ore e cioè che si tratti di parti dell'aereo MH370 delle Malaysia Airlines, che scomparve l'8 marzo 2014 senza lasciare alcuna traccia. Il premier ha aggiunto su Facebook: "Dobbiamo verificare se provengano dal volo MH370".

Volo Malaysia Airlines mh370 - Un pezzo di ala lungo due metri: potrebbe essere un resto del volo della Malaysia Airlines, MH370, scomparso l'8 marzo 2014 in modo misterioso. Il rottame è stato trovato sull'isola La Reunion, al largo del Madagascar, dunque lontanissimo dalla rotta che il volo doveva seguire, partito da Kuala Lumpur e diretto a Pechino. La Boeing, azienda costruttrice dell'aereo, ha già dichiarato che il rottame è compatibile con il Boeing scomparso, adesso squadre di esperti lo analizzeranno a fondo mentre si cercano altri resti. Rimane intatto tutto il mistero: cosa ci faceva al largo del Madagascar? Dove si stava dirigendo? Il pilota ha davvero eseguito un suicidio di massa per motivi sconosciuti, o a bordo c'erano dei dirottatori? Il rottame è coperto di conchiglie, particolare che fa pensare sia rimasto in acqua per tutto questo tempo. L'8 marzo 2014 morirono 239 persone che volavano a bordo del volo MH370.

© Riproduzione Riservata.