BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

CANE EROE/ Un monumento per il bassotto che morì per salvare una bambina

è stato eretto in Serbia, a Pancevo, cittadina vicino a Belgrado, un monumento a Leo, il bassotto che ha salvato la vita ad una bambina. Oggi la ragazzina ha 12 anni e gli deve la vita

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Per rircordare a tutti quanto siano importanti gli animali, è stato eretto in Serbia, a Pancevo, cittadina vicino a Belgrado, un monumento a Leo, il bassotto che ha salvato la vita ad una bambina. Un gesto voluto per ricordare ai bambini valori come l’amicizia e il sacrificio. La scultura, a grandezza naturale, è stata eretta vicino al parco giochi dei bambini. È in bronzo e ritrae Leo attento e vigile sopra un basamento di pietra bianca, dove sotto si trovano i fiori lasciati dai passanti e su una targa si legge: “Dedicata a tutti i piccoli eroi con un grande cuore”. Leo è morto l’anno scorso quando si è scagliato contro un cane da guardia di grossa taglia, un incrocio di mastino, che aveva attaccato una ragazzina proprio di fronte al giardino di Leo. Il piccolo cane è subito intervenuto per salvarla, attirando a sé l’attenzione dell’altro cane che ha lasciato la bambina e gli si è rivoltato contro, ma Leo ha avuto la peggio ed è morto da eroe. Così due settimane fa è stata inaugurata la sua statua. Ad interessarsi al monumento è stato un gruppo di attivisti dei diritti degli animali, dopo che è stato dimostrato un notevole interesse alla sua storia sui social e sui media locali. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.