BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

CRISI GRECIA/ L'anziano che piange per strada: un australiano gli paga la pensione

Ha scoperto che quel pensionato che piangeva davanti al portone di una banca greca era un compagno di classe del padre: un greco emigrato in Australia si offre di pagargli la pensione

Immagine da InternetImmagine da Internet

Le immagini del pensionato greco affranto davanti agli sportelli chiusi della sua banca hanno fatto il giro del mondo, immagini che sintetizzano in pochi scatti tutto il dramma della crisi vissuta dal paese ellenico. Giorgio Chatzifotiadis voleva ritirare la pensione, ma la banca come tutte le altre greche nei giorni scorsi, aveva chiuso gli sportelli. Collassato sul marciapiede in lacrime, era stato soccorso da un poliziotto e da un altro uomo, forse un impiegato della stessa banca. Immagini viste appunto in tutto il mondo, anche in Australia, dove l'amministratore delegato di una società finanziaria è rimasto colpito. Non solo: James Koufos, questo il suo nome, di origine greca, ha anche scoperto che il pensionato era un vecchio amico di famiglia e così ha lanciato un appello su facebook per raccogliere i soldi necessari per pagare la pensione all'uomo per tutto il tempo che sarà necessario. Chatzifotiadis era compagno di scuola del padre di James Koufos, come gli ha spiegato la madre che vive ancora in Grecia: l'australiano si è già recato nel paese di origine e ha già disposto di tasca sua il pagamento della pensione. 

© Riproduzione Riservata.