BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MOSCA/ Rissa tra sosia nella Piazza Rossa: Stalin picchia Lenin

È lite tra i sosia che posano per i turisti a Mosca: il sosia di Stalin ha colpito quello di Lenin, accusandolo di far coppia con un altro Stalin. La procura ha aperto un'inchiesta 

foto:Infophoto foto:Infophoto

È lite tra i sosia che posano per i turisti a Mosca: il sosia di Stalin ha colpito quello di Lenin, accusandolo di far coppia con un altro Stalin. L’aggressione, come riporta "Il Messaggero" citando l’agenzia cittadina Moskva, è avvenuta in piazza Maneggio vicino alla Piazza Rossa, dove il sosia Stalin, che si chiama Latifa Valiev, ha iniziato prima ad accusare il collega Igor Gorbunov di aver tramato alle sue spalle e poi gli ha sferrato tre ombrellate all’ingresso della stazione della metro di Okhotni Riad. Il sosia di Lenin le ha prese ma adesso tutto è in mano alla procura, che ha aperto un’indagine sull’incidente. Potrebbe quindi concludersi tutto con una condanna per l’aggressione di Stalin a Lenin. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.