BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

VORAGINE ASSASSINA/ Stati Uniti, si è riaperto il buco che aveva inghiottito un uomo mai ritrovato

Il buco, largo circa sei metri e di cui non si conosce la fine, che aveva inghiottito un uomo due anni fa negli Stati Uniti, si è riaperto all'improvviso ecco di cosa si trata

Immagine di archivioImmagine di archivio

E’ di nuovo terrore nella città di Seffner in Florida dove due anni fa un uomo che si trovava all’interno della sua abitazione fu inghiottito da una voragine che si era aperta improvvisamente. Dell’uomo non fu più trovato alcun resto, sparito nel buco nero profondo chissà quanto. Adesso il grande buco nel terreno si è riaperto di nuovo, ancora una volta una voragine impressionante larga circa sei metri. Fortunatamente dal giorno dell’incidente la zona era stata evacuata e recintata e dunque questa volta non ci sono state vittime, ma i familiari di Jeff Bush, l’uomo scomparso, ovviamente hanno rivissuto l’incubo di due anni fa. Le cause di questo incredibile evento geologico non sono mai state appurate del tutto, ma adesso il fatto che esso si sia ripetuto costringerà a indagare quale sia il problema di questa zona, il rischio è che anche altre zone abitate possano cedere all’improvviso.

© Riproduzione Riservata.