BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GRECIA AL VOTO/ Un paese in fuga da Syriza (verso la Bulgaria)

Pubblicazione:sabato 19 settembre 2015

Operai greci in protesta (Infophoto) Operai greci in protesta (Infophoto)

Ma non sono solo i giovani i sostenitori di Tsipras. C’è chi, come Stamatis, anche lui un insegnante in pensione nel villaggio costiero di Amarinthos, circa 7.000 abitanti, voterà ancora Syriza. Si dice “deluso”. però il partito attualmente al governo è “il male minore”. Tutti i mali di oggi vengono dalla destra, dice, e Tsipras resta l’unico baluardo contro la cancelliera tedesca Angela Merkel e la sua politica di austerità in Europa. Sua figlia, anche lei insegnante, ha appena ottenuto il trasferimento ad Atene che tanto voleva. Grazie a questo governo, che continuerà a votare.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.