BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SWISSAIR/ Bambino autistico che piange: famiglia israeliana cacciata dall'aereo

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

La compagnia aerea Swissair ha chiesto ufficialmente scusa precisando che sta cercando di capire cosa sia esattamente successo, ma intanto l'incredibile episodio si è consumato. Poco prima della partenza di un volo che da Zurigo doveva raggiungere Ginevra, una famiglia israeliana è stata fatta scendere dall'aereo. Il motivo? Uno deiloro figli, 8 anni di età e con problemi di autismo, non smetteva di piangere e disturbava gli altri passeggeri. Invece di chiedere alla famiglia se avesse bisogno di aiuto, il personale di bordo ha chiesto scusa ai passeggeri e ha ordinato alla famiglia di allontanarsi. La famiglia Zalmanovich si è trovata così per terra  con i loro bagagli, ed è stata costretta a prendere il primo treno possibile per raggiungere la meta. La Swissair resasi conto dell'incredibile comportamento dei suoi dipendenti, si è offerta di pagare il volo di ritorno a Tel Aviv ma la famiglia ha rifiutato e ha preso un volo della El Al, la compagnia di bandiera israeliana.  



© Riproduzione Riservata.