BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SIRIA/ Video, nasce con un proiettile in testa ma è salva: i medici la chiamano "speranza"

Era stata ferita alla testa mentre si trovava ancora nella pancia della madre, ma è stata salvata. E’ la storia della bimba fatta nascere dai medici siriani dell’Aleppo City Medical Council

Una foto pubblicata su Facebook Una foto pubblicata su Facebook

SIRIA, NASCE CON UN PROIETTILE IN TESTA MA È SALVA (VIDEO) - Era stata ferita alla testa mentre si trovava ancora nella pancia della madre, ma è stata salvata. E’ la storia della bimba fatta nascere con un cesareo d'urgenza dai medici siriani dell’Aleppo City Medical Council, dove è avvenuto un eccezionale intervento chirurgico le cui immagini stanno facendo il giro del mondo. La mamma era rimasta coinvolta in un attacco missilistico nella città siriana e la piccola era stata raggiunta da una scheggia di proiettile alla testa. L’equipe chirurgica è riuscita a rianimarla praticandole un massaggio appena uscita dal grembo e ha poi estratto la scheggia riuscendo a salvarle la vita. La bimba sta bene e per adesso i medici l'hanno chiamata Amal, che in arabo significa "speranza". Nello stesso ospedale sarebbero stati ricoverati altri tre figli della donna, ma con ferite considerate non gravi. Di seguito il video diffuso dai giovani medici appartenenti allo Aleppo City Medical Council e riportato dal Corriere della Sera, ma ricordando che contiene immagini forti e sconsigliate a un pubblico sensibile