BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INDIA/ Ubriaco cade in una buca, operai lo seppelliscono vivo coprendo di asfalto la strada

Una persona è stata sepolta viva dopo che era caduta in una buca di una strada che poi è stata asfaltata, è successo in una città dell'India

Immagine di archivio Immagine di archivio

Orribile fine quella di un uomo nella città indiana di Katni. Latori Barman, 45 anni di età, stava tornando a casa sua ubriaco quando è caduto in una buca, forse un tombino lasciato aperto. Svenuto e comunque addormentato per il molto alcol bevuto, è rimasto tutta la notte là dentro. Il giorno dopo alcuni operai che stavano lavorando alla risistemazione dell'asfalto stradale, hanno ricoperto anche il buco con catrame bollente, in pratica cementandolo vivo nel buco. L'uomo era riuscito a riprendersi e aveva cercato di uscire tanto che un passante ha notato il braccio dell'uomo che emergeva dall'asfalto, mentre cercava di uscire cercando aiuto, ma non ce l'ha fatta, è morto. L'incidente ha scatenato l'ira dei residenti che sono scesi in strada a protestare cercando anche di aggredire gli operai che avevano asfaltato la zona.

© Riproduzione Riservata.