BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

STATI UNITI/ Dodicenne uccisa dalla polizia durante uno sfratto: incidente mortale

Una bambina di dodici anni è rimasta uccisa durante una ordinanza di sfratto negli Stati Uniti. Il padre minacciava gli agenti con un fucile, i quali hanno sparato 

Immagine di archivioImmagine di archivio

Tragico incidente mortale in Pennsylvania negli Stati Uniti. E' accaduto mentre le autorità locali cercavano di eseguire una ordinanza di sfratto nei confronti di una famiglia. Secondo le prime ricostruzioni del caso, il proprietario, Donald Meyer di 57 anni, ha cercato di reagire imbracciando un fucile puntandolo verso gli esecutori che erano accompagnati da alcuni poliziotti. Uno di loro ha reagito sparando contro l'uomo e colpendolo a un braccio. Per motivi accidentali imprevedibili, la pallottola ha attraversato il braccio e ha centrato in pieno la figlia, Ciara di 12 anni, che è morta sul colpo. Donald Meyer risulta adesso accusato di aggressione aggravata, aggressione, minacce terroristiche e messa in pericolo di un'altra persona, apparirà davanti al tribunale in questi giorni. Le autorità hanno anche disposto una inchiesta nei confronti del poliziotto che ha sparato provocando la morte della bambina. 

© Riproduzione Riservata.