BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

DIBATTITO TRUMP vs CLINTON/ In tv un "horror show" che aumenta gli indecisi

Donald Trump e Hillary Clinton (LaPresse)Donald Trump e Hillary Clinton (LaPresse)

Quando la Clinton cita Abraham Lincoln e la sua azione politica per portare a casa il 13mo emendamento (quello dell’abolizione della schiavitù) come ispirazione nel bilanciare principi e strategia, lui le risponde che i Founding Fathers a sentirla si rivoltano nella tomba. E sulla Sira e il regime di Assad le fa presente che non ha idea di chi siano i ribelli che vorrebbe appoggiare. Ogni tanto Trump non riesce a trattenersi, il tono della voce si eleva, interrompe l’avversaria, lancia i suoi soliti monosillabi acidi. A tratti penso che magari sarebbe anche capace di spaccarle il microfono in testa.

Sono convinto (e non sono certamente il solo) che oggi come oggi uno qualunque dei numerosi rivali fatti fuori da Donald Trump nel lungo cammino delle primarie (Jeff Bush, Rubio, Kasich e persino Cruz) potrebbe prevalere. Così come tra i Democratici avrebbe potuto prevalere il nuovo sogno socialdemocratico americano se il partito non si fosse buttato a pesce su Hillary.

I due di questa sera, ancora una volta, hanno convinto quelli che erano già convinti. Neanche il format della serata con i candidati attorniati da elettori ufficialmente “indecisi” ha smosso le acque. Hillary ha rincuorato i suoi fedelissimi, Trump ha probabilmente arrestato l’emorragia di consensi all’interno del suo partito.

Questo è quel che abbiamo. Donald che chiede scusa, che ci dice che ha usato il sistema fiscale a suo vantaggio (“come quelli che sostengono la Clinton”), che vuol costruire muri fa giustamente paura. Hillary che ha più controllo, più stile, ha un sorriso (falso) per tutti come usciere della Casa Bianca è certamente meglio di Trump. Chi ci farà da presidente?

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
10/10/2016 - Quale Presidente? (claudia mazzola)

Guardando ai due candidati, io mi metterei nelle mani di Dio... molto meglio!