BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MELANIA TRUMP / Ivanka e la first lady: il padre Viktor e quella strana ‘somiglianza’ col presidente Donald (oggi 11 novembre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Melania Trump ed il marito, Donald Trump  Melania Trump ed il marito, Donald Trump

MELANIA TRUMP, LA FIRST LADY E QUELLA STRANA SOMIGLIANZA TRA IL PADRE E IL MARITO DONALD… (OGGI, 11 NOVEMBRE 2016) - Melania Trump è una bellezza che sta stregando tutta quella parte di Stati Uniti che non è al momento obnubilata dalla rabbia contro il marito Donald appena eletto presidente: ricca, ex modella e con un corpo da far invidia alle “colleghe” ventenni. In tanti però in America stanno ironizzando su una foto che circola in maniera virale sul web e che ritrae la bellissima Melania con abitino scollato e di fianco al padre, l’imprenditore sloveno di modeste ricchezze, Viktor Kanvs. La somiglianza tra il padre e Donald Trump è incredibile, sia per età che “prestanza fisica” e in tanti stanno ironizzando su questo fatto e sul legame di interesse tra Melania e Donald Trump. Certo la differenza di età è enorme ma per la 46enne meravigliosa i prossimi 4 anni dovranno dimostrare che quel legame sarà il vero punto di forza, e non di debolezza o facili ironie, del nuovo presidente degli Stati Uniti d’America.

MELANIA TRUMP, LA FIRST LADY IMPAGNATA ANCHE IN OPERE DI CARITA' (OGGI, 11 NOVEMBRE 2016) - Melania Trump, che sta per diventare la 47esima first lady d'America, dovrà affiancare nei prossimi 4 anni il marito Donald negli impegni istituzionali. Chissà se l'ex modella nata in Slovenia continuerà a portare avanti anche le opere di carità fin qui realizzate. Nella sua vita infatti Melania Trump non si è dedicata solo al lavoro ma si è impegnata anche nella beneficenza. La first lady in pectore ha dato infatti il suo contributo a vari eventi di carità, come la Breast Cancer Research Foundation. È stata presidente onorario per Martha Graham Dance Company nell'Aprile del 2005; è un membro attivo della Police Athletic League; è stata presidente onorario del The Boy's Club di New York per cinque anni consecutivi; nel 2005 la Croce Rossa Americana la premiò con il titolo di Goodwill Ambassador. Nel 2008 suonò il campanello di chiusura alla NASDAQ per commemorare la Fifth Annual National Love Our Children Day e l'inizio della National Child Abuse Prevention month.

MELANIA TRUMP, LA FIRST LADY SMENTISCE LE ACCUSE DI BOTOX AL VISO (OGGI, 11 NOVEMBRE 2016) - Melania Trump: è bella, tra ricca, è potente e da oggi è anche la first lady del neo presidente degli Stati Uniti d’America. È ovvio dunque che sia ancora di più al centro delle cronache e delle attenzioni, specie perché in Casa Bianca non si era forse mai vista una bellezza del genere sedere accanto al marito nello studio ovale. Attacchi e come ogni modella che va verso i 50 anni, le prime accuse di chirurgia estetica come spiegazione di cotanta bellezza e senza neanche una ruga in volto. Botox dunque per la mozzafiato Melania? L’album delle foto negli ultimi anni sembrano dare contro alla “naturale” Melania, con il dottor Franklin Rose, chirurgo plastico di Hollywood che a Gq ha affermato senza problemi, «La fronte di Melania è molto liscia e gli zigomi pieni, ma il vero problema è che sono stati utilizzati filler troppo densi, se non botox, che hanno annullato le linee naso-labiali e le pieghe agli angoli della bocca, impedendo quindi un sorriso naturale. Anche il contorno occhi ha subito lo stesso trattamento, contribuendo all’effetto sguardo felino. Non credo si tratti di blefaropolastica né mini-lifting, ma solo di un eccessivo riempimento delle naturali pieghe espressive ciò che ha dato un risultato fake». Dunque si è rifatta? La secca smentita presidenziale arriva subito e sempre su Gq la bella Melania Trump attacca, «Molta gente dice che ho fatto di tutto al mio viso, ma la realtà è che non ho fatto proprio niente. Io vivo una vita sana, mi prendo cura della mia pelle e del mio corpo. Sono contraria al Botox e alle iniezioni. Penso che danneggino il volto, io invece voglio invecchiare con grazia, come fa mia madre».

MELANIA TRUMP, LA FIRST LADY MESSA IN SECONDO PIANO DALLA FIGLIA IVANKA? (OGGI, 11 NOVEMBRE 2016) - Potrebbe presto concretizzarsi una "guerra di stile" tra Melania Trump, moglie di Donald appena eletto 45esimo presidente degli Stati Uniti, e Ivanka, la primogenita che il magnate ha avuto dalla prima moglie Ivana. Le due donne, Melania e Ivanka, sono già state messe a confronto per quanto riguarda l'atteggiamento assunto durante la campagna elettorale del candidato repubblicano. Ma non solo. Anche il loro stile e il loro guardaroba sono stati paragonati. E dal confronto Melania Trump sarebbe uscita perdente. Come ricorda infatti Velvetstyle.it, Ivanka Trump ha alle spalle, come Melania Trump una carriera da modella: anche se si è laureata in Economia e ha gestito le attività immobiliari del padre, ha mantenuto una passione per la moda tanto che ha creato una linea di gioielli, una di scarpe, una di borse e una di abbigliamento. Nonostante gli abiti indossati dalla neo first lady siano sempre impeccabili, Ivanka avrebbe dunque, rispetto a Melania Trump, un tocco più personale nel vestire. Personalità in fatto di abbigliamento che apparterrebbe, in maniera diversa, anche a Michelle Obama e Hillary Clinton.

MELANIA TRUMP, LA FIRST LADY RIVOLUZIONA IL GIARDINO (OGGI, 11 NOVEMBRE 2016) - Ieri sarà anche stato l’incontro tra Obama e Trump, ma è stato soprattutto il passaggio tra Melania Trump e Michelle, le due first lady più chiacchierate d’America. Qui sotto trovate il variegato passaggio di consegne, ma un punto interessante sarà come verrà rivoluzionato il famoso giardino della Casa Bianca, terreno praticamente esclusivo d Michelle nei precedenti 8 anni e ora invece cadrà in mano della meravigliosa Melania. Cosa ne farà? Come riporta la Stampa questa mattina usando fonti Usa, la neo first lady intende ospitare «Un campo da minigolf, otto buche, perché le voglie del presidente vanno sempre assecondate. I giardini vanno ridotti, tutto quel verde inutilizzato è uno spreco, sarebbe il caso invece di allargare lo spazio per il parcheggio dei Suv degli ospiti». L’esatto contrario della cura per giardino, piante e ambiente che la coniuge di Barack Obama aveva messo in questi anni: filosofie diverse e gusti agli antipodi, un restyling in pieno senso “Trumpesco” per i prossimi anni di presidenza. Saprà dare il giusto tocco di classe la bella modella 46enne?

MELANIA TRUMP, LA FIRST LASY E L'INCONTRO CON MICHELLE OBAMA (OGGI, 11 NOVEMBRE 2016) - Si è svolto ieri alla Casa Bianca l'incontro e passaggio di consegne tra Melania Trump, first lady in pectore, e Michelle Obama, first lady uscente. Melania e Michelle si sono incontrate separatamente e in parallelo ai mariti, il neo presidente eletto Donald Trump e Barack Obama, presidente Usa uscente. Michelle Obama ha fatto fare a Melania Trump un tour della Casa Bianca: dal 20 gennaio 2017 i Trump si trasferiranno da New York, dove vivono in un attico di lusso all'interno della Trump Tower, a Washington. Con loro si dovrebbe trasferire anche il figlio Barron di 10 anni e per questo le due first lady hanno anche parlato di come crescere i figli durante la permanenza alla Casa Bianca. Durante il giro Melania e Michelle si sono fermate sul Truman Balcony e hanno poi raggiunto lo Studio Ovale dove si è svolto l'incontro tra Donald Trump e Barack Obama: qui c'è stato un breve colloquio tra le due coppie e in seguito i coniugi Trump si sono recati a Capitol Hill per un colloquio con i vertici repubblicani del Congresso. (clicca qui per vedere le foto dell'incontro tra Melania Trump e Michelle Obama).

MELANIA TRUMP, DALL'ACCUSA DI PLAGIO DI MICHELLE OBAMA ALLE FOTO OSE' RIEMERSE DURANTE LE ELEZIONI (OGGI, 11 NOVEMBRE 2016) - L'elezione del nuovo Presidente USA non può che accendere i riflettori anche sulla moglie Melania Trump, ex modella insolita ed attaccata più volte dai media. Dall'accusa di plagio di un discorso di Michelle Obama fino alla ripubblicazione della sua foto foto senza veli nel New York Post, già al centro di numerose polemiche negli scorsi mesi. Eppure la figura di Melania Trump rappresenta un volto inedito della famiglia della Casa Bianca, più glamour ed al passo con la moda, così attenta ai particolari eleganti, ma anche all'impegno sociale. Non bisogna dimenticare infatti che l'incontro fra Melania e Donald Trump avviene proprio durante la Fashion Week di New York di qualche anno fa. Una First Lady che promette di essere mondana, come ha sempre condotto la sua vita al fianco del tycoon americano, dai molteplici interessi che l'hanno portata anche ad aprire una linea di gioielli. 

MELANIA TRUMP, LA PRINCIPALE STRATEGIA DI DIFESA DEL TYCOON (OGGI, 11 NOVEMBRE 2016) - Eppure Melania Trump, nonostante il suo spirito estroverso non è riuscita a stringere dei rapporti amichevoli con i media, come evidenzia la denuncia che ha fatto lo scorso agosto contro il Daily Mail. La contestazione riguarda le accuse che il giornale le avrebbe mosso circa un'attività di escort portata avanti negli anni '90, ed il dubbio che era stato manifestato in un'occasione circa la presenza di irregolarità nel suo permesso di soggiorno. Melania è una donna forte, come ha dimostrato nella strategia di difesa che ha sempre adottato a favore del marito, affermando più volte come Donald Trump sia una brava persona e che le accuse che gli sono state mosse sono solo delle menzogne. "Io so che rispetta le donne", riporta Il Giornale, "Credo a mio marito. Mio marito è gentile ed è un gentleman e non lo farebbe mai". Questa particolare frase è diretta alla polemica che in quei giorni era scoppiata riguardo ad alcune frasi sessiste che il neo Presidente aveva fatto prima dell'elezione, oltre alle accuse di molestie fatte da più donne. 

MELANIA TRUMP E IVANKA TRUMP, DUE ICONE FASHION E PILASTRI DEL NUOVO PRESIDENTE - Una vera star delle passerelle, Melania Trump, ex modella con un corpo fasciato in un abito di Ralph Lauren. Così si è presentata ieri la First Lady della Casa Bianca, senza trascurare il dettato che il celebre stilista ha invece vestito per tutta la campagna elettorale Hillary Clinton, la sconfitta alle presidenziali. Durante l'Election Day Melania Trump ha invece optato per un cappotto di Balmain color biscotto, mentre come look generale ha mostrato una predilezione per il tubino con soprabito elegante e raffinato. Nei giorni scorsi, si è mostrata in pubblico con un modello di Gucci esclusivo, realizzato da Alessandro Michele. Un abito in seta che richiama le note del passato, dal colore ciclamino, semplice nel suo genere eppure seducente se indossato da una figura come quella della Trump. D'altra parte c'è invece chi crede che la vera leader al femminile della Casa Bianca sarà la figlia Ivanka Trump, determinante nella corsa elettorale del padre in Pennsyvania Avanue e per le accuse di sessismo che gli sono state mosse in queesti mesi. 



© Riproduzione Riservata.