BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EUTANASIA/ Chiede di staccare le macchine che tengono in vita il marito, medici contrari

Pubblicazione:

Immagine dal web  Immagine dal web

La moglie di un poliziotto inglese in coma da 17 mesi in seguito a un incidente motociclistico, ha chiesto che i macchinari che lo tengono in vita vengano staccati. Paul Briggs, un poliziotto inglese di 43 anni, è in coma dopo un incidente motociclistico in cui ha subito gravi danni cerebrali. Secondo i medici, che considerano l'uomo in situato vegetativo permanente, Briggs potrebbe vivere ancora una decina di anni, ma la moglie insiste che il marito avrebbe voluto morire in modo dignitoso in caso si fosse trovato in questa situazione, ma non esiste alcuna prova scritta. Per questo motivo verrà adesso aperto un procedimento giuridico in cui i giudici saranno chiamati a esprimersi. Il poliziotto, che aveva anche combattuto durante la Guerra del Golfo in Iraq, era stato centrato da una macchina che procedeva in senso inverso mentre in motocicletta si recava al lavoro, la donna che guidava era stata condannata a un anno di carcere. Briggs e la moglie Lindsey hanno una figlia di 5 anni.



© Riproduzione Riservata.