BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ITALIANO RAPITO/ Castagnetti: un messaggio all'Italia, è ora di pagare

Pubblicazione:

Sergio Zanotti, immagine dal video diffuso in Rete  Sergio Zanotti, immagine dal video diffuso in Rete

Per tanti motivi, nessuno sa neanche se i riscatti vengano pagati o no, gli esempi in questo senso non mancano. 

 

Che altro possiamo dedurre da questo video?

Hanno voluto far vedere che è ancora vivo, dare la prova che è vivo prima di prendere qualunque decisione in merito. Se una persona rapita viene mostrata in un video sette mesi dopo il rapimento, non può essere altro che per la richiesta di denaro.

 

Cosa ci si può aspettare adesso?

Sarei positivo in merito. Mancando da casa da così tanto tempo senza informazioni do per scontato che non ci sia un pericolo immediato per lui altrimenti sarebbe già successo qualcosa. Il fatto che questo video esca dopo tanti mesi è positivo per la vita dell'ostaggio.

 

Non potrebbe invece essere una sorta di ultimatum?

Non credo. E' un messaggio esplicito a chi deve sapere che l'ostaggio è in vita. Una prova per chi sta eventualmente trattando con i rapitori.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
01/12/2016 - I terroristi dicono nel video che sono anti-Assad (PATRIZIO RICCI)

Il Gen. Castagnetti, rispondendo alla 3^ domanda, mette impropriamente in ballo il 'regime di Assad'. Infatti dice "possiamo dare quasi per certo" che chi ha rapito Sergio Zanotti sia il regime di Assad o in qualche modo qualcuno legato ad esso. E' un'affermazione quantomeno falsa e faziosa dato che i terroristi stessi nel video rivelano da che parte stanno: "Abbiamo molti europei nelle nostre mani. Li rapiamo perché l'Europa, gli americani e i russi ci combattono e vogliamo mettere fine ai bombardamenti in Siria". Quindi sono i terroristi stessi che dicono chi sono. Escludo che il gen. Castagnetti non sappia ciò che qui ho detto che è scritto sul Messaggero e su altri giornali ed è di pubblico dominio... decisamente magra figura. Evito ogni ulteriore considerazione per questo episodio molto grave in linea comunque con tutte le falsità informative che alimentano la guerra di Siria.