BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIULIO REGENI/ Aclimandos: ecco il messaggio "nascosto" di al Sisi

Pubblicazione:

Giulio Regeni (Infophoto)  Giulio Regeni (Infophoto)

Quello che il presidente Al-Sisi vuole farci intendere con questa intervista è che dietro a questo delitto potrebbero esserci degli islamisti aiutati dai servizi segreti di un altro Paese il cui interesse è danneggiare la cooperazione tra Italia ed Egitto. Il presidente suggerisce questa ipotesi pur senza esplicitarla chiaramente. Personalmente non so dire se questo sia o meno il modo in cui sono andate le cose. Quello che posso dire con certezza è che Al-Sisi non sa che cosa sia avvenuto ma che sta cercando di trovare delle risposte.

 

Nell’intervista Al-Sisi si chiede “chi ha interesse a boicottare o bloccare l’ampia collaborazione tra Italia ed Egitto”. Lei come risponderebbe?

Non voglio fare speculazioni. La questione però è che l’apparato statale egiziano non trae alcun beneficio da questa uccisione. Anzi per il Cairo è un vero e proprio disastro, e non sto parlando dal punto di vista umanitario o della ricerca scientifica: anche per i servizi segreti egiziani la morte di Regeni è un enorme smacco.

 

Per l’Egitto quanto conta l’alleanza con l’Italia?

L’Italia è un alleato cruciale dell’Egitto per una serie di ragioni. Tra queste c’è l’estrazione del gas naturale per conto dell’Eni, ma anche la Libia.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.