BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

EUTANASIA/ Portogallo, i medici la praticano senza il consenso dei pazienti: le accuse

Aperta una commissione di inchiesta sulle dichiarazioni del presidente dell'associazioni infermiere che accusa i medici portoghesi di praticare l'eutanasia in modo illegale

Immagine di archivioImmagine di archivio

Il Portogallo sotto shock per le dichiarazioni rilasciate alla stazione radio cattolica Renascenca da parte del presidente dell'associazione nazionale infermiere, Ana Rita Cavaco. Nel paese l'eutanasia è ancora illegale, anche se entro la fine dell'anno il parlamento discuterà alcuni progetti di legge nati dopo che una petizione popolare ha obbligato a farlo. Ana Rita Cavaco ha raccontato di essere stata testimone in più occasioni di situazioni in cui medici discutevano di praticare l'eutanasia, quasi sempre tramite iniezioni di insulina in grado di mettere in coma il paziente, a sua insaputa. "Chiunque lavori nel servizio sanitario" ha aggiunto "sa che questo tipo di cose accadono di continuo in modo nascosto". Le dichiarazioni della donna hanno causato la reazione dell'associazione medici che ha chiesto che l'infermiera sia indagata per dichiarazioni che accusano i medici stessi di fare attività illegale. Da parte sua il ministero della sanità ha aperto una inchiesta. 

© Riproduzione Riservata.