BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PRIMARIE E PAPA/ Allen: l'invito del Vaticano a Sanders può mettere in "crisi" molti vescovi

Pubblicazione:

Bernie Sanders (Infophoto)  Bernie Sanders (Infophoto)

Nella realtà sta diventando sempre più chiaro che né i democratici né i repubblicani sono completamente coerenti con l’insegnamento della Chiesa. Ci sono alcuni punti rispetto a cui i democratici sono più vicini alle posizioni della Chiesa, per esempio giustizia sociale e ambiente. Su aborto, eutanasia e difesa della vita sono invece i repubblicani ad avvicinarsi di più alla Santa Sede. Un grande esperto del rapporto tra Chiesa e Stato negli Usa dice sempre che se uno è un cattolico fedele negli Stati Uniti sarà sempre “politicamente senza tetto”.

 

Di fatto come si stanno orientando i cattolici americani in queste primarie?

I cattolici sono un quarto della popolazione americana, e quindi sono un blocco elettorale abbastanza rilevante. Il voto cattolico in America è però più un mito che una realtà. Ci sono invece tanti voti cattolici, in quanto i cattolici negli Usa sono polarizzati tra destra e sinistra proprio come il resto della popolazione.

 

Quali sono stati i commenti negli Usa all’invito rivolto a Sanders?

Ci sono dei cattolici repubblicani che considerano come uno scandalo l’intervento di Sanders all’Accademia Pontificia. Finora i vescovi Usa normalmente si sono sempre rifiutati di invitare i politici favorevoli all’aborto a parlare nelle università cattoliche o nelle parrocchie. Secondo una parte dei cattolici Usa l’invito a Sanders renderà più difficile per i vescovi continuare su questa linea.

 

E’ una posizione condivisa da tutti?

No. I cattolici democratici ritengono che l’invito a Sanders sia un grande simbolo delle convergenze tra la Chiesa e il loro partito sulle tematiche legate alla giustizia economica. La reazione dei cattolici in America si spiega quindi tipicamente con la loro preferenza politica.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
16/04/2016 - commento (francesco taddei)

nella storia delle democrazie la chiesa non è mai stata neutrale! basta con questo difendere a oltranza l'indifendibile. anche il papa tifa per qualcuno.