BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Primarie Usa 2016 / Wyoming e risultati caucus Colorado: Susan Sarandon appoggia Bernie Sanders, video (ultime notizie oggi, 9 aprile)

Pubblicazione:sabato 9 aprile 2016 - Ultimo aggiornamento:sabato 9 aprile 2016, 10.51

Bernie Sanders, candidato democratico alle Primarie Usa 2016 (Infophoto) Bernie Sanders, candidato democratico alle Primarie Usa 2016 (Infophoto)

PRIMARIE USA 2016, WYOMING E RISULTATI CAUCUS COLORADO: SUSAN SARANDON APPOGGIA BERNIE SANDERS, VIDEO (ULTIME NOTIZIE OGGI, 9 APRILE) - L'attrice Susan Sarandon scende in campo per appoggiare Bernie Sanders, il rivale di Hillary Clinton alle Primarie Usa 2016. Come riportato da La Repubblica Sarandon ha partecipato al comizio di Sanders a Brooklyn in vista del voto nello Stato di New York: si svolgeranno il prossimo 19 aprile e sono in gioco 291 delegati. Intanto c'è attesa per i risultati delle Primarie Usa 2016 in Colorado (caucus repubblicani) mentre oggi si vota anche in Wyoming per i caucus democratici: Bernie Sanders è dato ancora in vantaggio su Hillary Clinton. Nelle ultime sette votazioni Bernie Sanders ha portato a casa sei vittorie ma entrambi i candidati democratici sanno che tutto si giocherà a New York il 29 aprile: la battaglia per la Casa Bianca nel Partito Democratico si fa dunque sempre più agguerrita visto che fino a poche settimane fa era Hillary Clinton ad essere la favorita per la presidenza degli Stati Uniti. (clicca qui per vedere il video)

PRIMARIE USA 2016, WYOMING E RISULTATI CAUCUS COLORADO: SANDERS DAL PAPA? VATICANO SMENTISCE (ULTIME NOTIZIE OGGI, 9 APRILE) - Si attendono ancora i risultati delle primarie primarie Usa in Colorado (caucus repubblicani) mentre oggi si vota anche in Wyoming per i caucus democratici dove Bernie Sanders viene dato ancora in vantaggio rispetto a Hillary Clinton. Situazione molto strana in America per queste lunghissime primarie che ancora non vedono un vincitore certo né per i democratici e neanche per i GOP;  se fino ad un mese fa erano quasi certe le candidature di Donald Trump e Hillary Clinton ora la certezza non si ha davvero granitica: le ultime primarie e caucus hanno evidenziato un calo dei due big, con gli sfidanti Bernie Sanders e Ted Cruz che risalgono nei sondaggi e anche nell’apprezzamento dell’elettorato americano. Intanto curiosa novità alla vigilia del voto in Wyoming, con il candidato socialista Bernie Sanders che ha annunciato come il 15 aprile sarà in Vaticano ricevuto da Papa Francesco, all’interno di una conferenza specifica. «Sono felice di essere stato invitato dal Vaticano ad un incontro su temi della giustizia sociale e della sostenibilità ambientale, fondamentali per la ripresa dell’economia mondiale». Grande sponsor del Papa, Sanders non condivide le tesi su omosessuali e diritte alle donne, ma apprezza molto l’innovazione (vista da Sanders) del pontificato bergogliano. Peccato che il Vaticano smentisce, in questo modo: «il candidato democratico è stato invitato ma non dal Papa ma dalla Pontificia Accademia delle scienze sociali. Al momento non c’è nessuna previsione che ci sia anche un incontro con il Papa». Il voto e il mistero, le primarie Usa sono sempre più al centro della diatriba internazionale.



© Riproduzione Riservata.