BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

MIGRANTI/ Profughi cristiani minacciati e obbligati a pregare dagli islamici

Nei campi profughi della Germania si registrerebbero episodi di minacce e bullismo da parte degli islamici nei confronti dei cristiani ecco di cosa si tratta in questa notizia

Immagine di archivioImmagine di archivio

Secondo una indagine condotta dall'associazione Open Doors nei campi dove vengono accolti i profughi che arrivano in Germania, quelli di religione cristiana sarebbero vittime di minacce da parte degli islamici. Nell'inchiesta sono stati intervistati 231 rifugiati di fede cristiana e la metà circa di loro ha ammesso di essere vittima di bullismo, obbligati a pregare con gli islamici e spesso attaccati e minacciati per la loro fede, soprattutto i musulmani che si convertono al cristianesimo. L'organizzazione ha chiesto che i rifugiati vengano divisi e separati in base alla loro fede per evitare episodi del genere, autori dei quali sarebbero in gran parte profughi provenienti dall'Afghanistan e dall'Iraq. Lo scorso anno oltre un milione di migranti sono stati accolti in Germania, numero che negli ultimi mesi sembra diminuito molto come confermano anche le autorità greche: il numero dei migranti che sbarcano è in decrescita.

© Riproduzione Riservata.