BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ Porto Rico in bancarotta, un caso che ricorda la Grecia

Pubblicazione:mercoledì 1 giugno 2016

Porto Rico (Infophoto) Porto Rico (Infophoto)

La proposta deve ora passare al voto della Camera e poi del Senato, ma incontra resistenze all'interno del Partito Democratico, malgrado la sua leadership, compresa la candidata Hillary Clinton, faccia presente che rappresenta l'unica via per avviare a soluzione la crisi. L'altro candidato democratico, Berni Sanders, è invece fortemente contrario ed ha provocatoriamente chiesto se i democratici sono "con i lavoratori di Porto Rico o con Wall Street e il Tea Party".

Questa vicenda riporta al centro dell'attenzione la questione degli ispanici negli Stati Uniti, problema centrale soprattutto nella campagna elettorale di Trump. Ora il problema è costituito principalmente da altri latino-americani, come i messicani, ma la questione del default riporta alla ribalta i portoricani, come ai tempi di West Side Story, il musical e poi film di successo degli anni 50 e 60. C'è da sperare che, a differenza dei Capuleti e Montecchi e dei loro emuli americani, Stati Uniti e Porto Rico addivengano a un accordo prima della tragedia e che ciò sia possibile anche nei confronti del vicino Messico.

Vi è un ultimo paradosso da segnalare relativo a questa "strana" campagna presidenziale. Il Partito Repubblicano è il più duro nell'affrontare il problema dell'immigrazione, in particolare latino-americana, eppure tra i candidati che si sono opposti fino all'ultimo a Trump vi sono Cruz e Rubio, entrambi di ascendenza cubana, mentre non vi è traccia di ispanici nelle liste del "più aperto" Partito Democratico.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.