BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

TRANSGENDER/ Da maschio a femmina, vince la gara di corsa e fa infuriare le mamme delle ragazze

Cambiare sesso non fa cambiare la natura fisica di un essere umano. Una mamma protesta per la vittoria a una gara di corsa di un trans che evidentemente è più forte delle donne

Immagine di archivioImmagine di archivio

E' polemica per quanto accaduto in un liceo dell'Alaska lo scorso maggio, polemica che si è abbattuta sulle pagine del sito di informazione KTVA 11 News. E' successo che un ragazzo che ha cambiato sesso diventando ragazza, Nattaphon Wangyot, nella gara di corsa dei 200 metri ha battuto con disinvoltura tutte le altre concorrenti. Una madre in particolare si è arrabbiata moltissimo scrivendo un commento sul sito di news che ha dato la stura a infiniti commenti. Giustamente, la donna ha fatto osservare che cambiare sesso non significa cambiare il proprio dna e anche se diventi donna la tua costituzione fisica rimane quella di un uomo. Per la mamma, si tratta non solo di una polemica sui risultati sportivi, ma della difesa delle donne e della loro uguaglianza, messa a rischio da chi si proclama transgender e approfitta delle proprie condizioni fisiche reali. Episodio che dà da pensare... Basterebbe fare una squadra olimpionica di trans e farli gareggiare con le donne, la vittoria sarebbe assicurata. O no?

© Riproduzione Riservata.