BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PRESIDENZIALI USA/ Così lo sconfitto Sanders può far vincere Trump

Donald Trump (Infophoto) Donald Trump (Infophoto)

Tutto ciò allontanerà gli elettori più giovani e più ideologizzati. Quella parte dei Democratici che in campagna elettorale avevano espresso in modo più duro la loro contrarietà alla Clinton, difficilmente ora correranno in massa a votare per lei anche se Sanders cambiasse orientamento. La Clinton d’altra parte è molto aiutata dal fatto che Trump, con una serie di prese di posizione radicali e dal sapore un po’ razzista, finirà per spostare una parte dell’elettorato centrista e indipendente verso i Democratici.

 

E’ possibile che una parte degli elettori di Sanders finisca per votare per Trump?

Tanto Trump quanto Sanders sono espressione di un forte desiderio di novità. Lo stesso Trump, pur non essendo socialista, su alcune questioni come gli investimenti pubblici e il ruolo dello Stato in economia ha posizioni diverse da quelle del Partito repubblicano e che raccoglie alcuni elementi del populismo economico di cui Sanders è espressione. Trump farà quindi un tentativo di portare dalla sua una parte di quanti avevano votato per Sanders, e in qualche Stato probabilmente ci riuscirà anche. Il problema sarà vedere dove questo avverrà, perché le elezioni americane si giocano in dieci-undici Stati, di cui i quattro più grossi sono Ohio, Florida, Virginia e Pennsylvania.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.