BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ATTACCO TERRORISTICO/ Belgio, bomba all'istituto di criminologia, non ci sono vittime

Un furgoncino carico di esplosivo ha sfondato i cancelli del'istituto di criminologia nei pressi di Bruxelles fortunatamente deserto, non ci sono vittime ecco cosa è successo

Immagine di archivio Immagine di archivio

Fortunatamente non si registrano vittime o feriti, ma l'attentato di oggi, di nuovo in Belgio, è un gravissimo atto di terrorismo che segnala come in quel paese si viva ormai in uno stato di guerra. Un pick up , secondo le prime notizie giunte dal Belgio (l'episodio è successo verso le 2 e 30 di stamane) a Neder-Over-Heembeek nella regione di Bruxelles, avrebbe sfondato ben tre linee di controllo del locale istituto di criminologia, quindi sarebbe stato fatto esplodere. Dunque una autobomba kamikaze o esplosivo fatto esplodere con telecomando a distanza, a bordo del mezzo non è chiaro se ci fossero uno o due uomini. L'edifico a quell'ora era fortunatamente vuoto perché l'esplosione è stata di grosso impatto svegliando tutti gli abitanti della città e creando un vasto incendio, altrimenti sarebbe stata strage. Ci sono volute tre ore per spegnere le fiamme. Non è chiaro perché sia stato scelto l'istituto di criminologia e al momento non ci sono ancora rivendicazione da far pensare al terrorismo islamico, ma la pista dovrebbe senz'altro essere quella. 

© Riproduzione Riservata.